In questo articolo parliamo di una delle Lauree maggiormente conosciute del Settore Umanistico: Filologia Moderna!

Stiamo parlando di un Corso di Laurea Specialistico (o Magistrale) che appartiene alla Classe di Laurea LM-14, nella categoria Scuola delle Scienze Umane e Sociali.

Ma, prima di analizzare questo Corso di Laurea è necessario chiedersi: cos’è la Filologia?

Cos’è la Filologia

Prima di addentrarci nelle caratteristiche del Corso di Laurea in Filologia Moderna è necessario chiarire cos’è la Filologia.

Dal greco φίλος (phìlos) “amico, colui che è interessato” e λόγος (lògos) “parola, discorso”, parliamo letteralmente di “colui che è interessato al discorso”: tanto è vero che questa materia si concentra proprio sullo studio e l’analisi di testi – per la maggior parte molto antichi – attraverso diversi metodi e grazie a vari strumenti.

Il Filologo indaga la provenienza di un testo e si pone domande: chi lo ha potuto scrivere quel testo? e, quali sono le motivazioni che ruotano intorno alla sua nascita? Questo compito è stato fatto per le più grandi opere di sempre. Senza lo studio attento e paziente dei Filologi, non avremmo mai letto Dante, Virgilio od Omero, ma non solo! Grazie allo studio dei testi, siamo a conoscenza di moltissimi eventi storici segnati su documenti antichissimi, successivamente analizzati e decifrati proprio dai laureati in Filologia.

Piano di Studi

Come abbiamo chiarito nel paragrafo precedente, la Filologia si occupa di “contestualizzare” un testo a 360 gradi; per fare questo, sono necessarie solide basi culturali: può partecipare al Corso chi è in possesso di un Diploma di Laurea corrispondente alla categoria di Lettere L-10, dunque parliamo di importanti basi di: Letteratura, Storia, Linguistica e (spesso) Latino.

Analizziamo ora il Piano di Studi.

Come immaginerete, vi sono moltissimi esami di Linguistica e Letteratura (anche straniera) Latino, Critica Letteraria e vari tipi di Filologia: oltre alla Filologia Moderna, ci sono moltissimi settori che analizzano testi differenti (possiamo parlare di Filologia Romanza, Germanica, Semitica, Classica e di altre ancora).

Infine, come molti Corsi di Laurea Magistrale, anche in questo caso le materie principali sono affiancate da esami a scelta.

Dove studiare Filologia Moderna

Parliamo adesso di quali sono le migliori università in cui intraprendere questo percorso.

I tre migliori Atenei in cui studiare Filologia Moderna sono:

  • BOLOGNA – Alma Mater Studiorum Università di Bologna
  • PAVIA – Università di Pavia
  • VENEZIA – Università Ca’ Foscari

Sbocchi lavorativi dopo Filologia Moderna

Parliamo ora degli sbocchi del Corso di Laurea. In realtà, spesso chi è laureato in Lettere e consegue la Specialistica in Filologia Moderna, sogna di accostarsi all’Insegnamento.

Tuttavia, non è l’unica strada percorribile! Molti laureati del settore vengono scelti per lavorare nella pubblicità o nel campo industriale!

Scopriamo le figure di riferimento:

  • Scrittori
  • Dialoghisti o Parolieri
  • Redattori di svariati testi (pubblicitari o tecnici)
  • Revisori di testi (Editor)
  • Linguisti o Filologi
  • Ricercatori

Classi di Concorso

Quando parliamo delle Classi di Concorso, ci riferiamo alla classe di Insegnamento in cui si è abilitati: in altre parole, cosa posso insegnare se sono laureato in Filologia Moderna?

Parliamo ovviamente di materie Umanistiche, quali: Italiano, Latino, Geografia, Storia, Educazione Civica, Storia dell’Arte e Greco.

Vi ricordiamo che per insegnare Greco, ad esempio, sono necessari dei crediti nella materia stessa.

TAGS


Annalidia Iorio

Hai bisogno di aiuto con il tuo percorso universitario?

Prenota una consulenza

Partecipa ai nostri webinar gratuiti ideati per aiutarti nella scelta universitaria

Scoprili tutti