Il Corso di Laurea Magistrale in Musicologia e Beni Culturali (LM-45) è un corso sia a ciclo unico (cinque anni) che una Magistrale di durata biennale. Vediamo insieme come accedervi e quali opportunità lavorative offre.

Cosa si studia e in quanti anni

Come già detto, parliamo di una Laurea Magistrale, di durata biennale. In alcuni casi però può essere una Laurea a ciclo unico, ovvero di cinque anni. Per accedere al corso si deve essere in possesso di una Laurea Triennale affine, come Beni culturali (L-01) o un Diploma Accademico AFAM (Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica). In qualsiasi caso, per partecipare al Test d’ingresso e al colloquio, si devono prima aver svolto durante la triennale necessariamente due esami: L-Art07 (Musicologia e Storia della Musica) e L-Art/08 (Etnomusicologia).

Il percorso di studi è incentrato sulla Storia della musica, sulla Letteratura e su come questi diversi fattori abbiano influito nel sapere umano. Ancora, tra gli obiettivi formativi di questa Magistrale vi è lo studio della diffusione, sia antica che moderna della musica e lo studio Storico e Filologico di diversi ambiti artistici; infatti vi saranno corsi come Studio e Divulgazione delle fonti Musicali, Antropologia e altro ancora.

Tra i corsi più gettonati rientrano: Teoria della Musica, Armonia, Storia della Musica e Letteratura Europea. Tra quelli a scelta troviamo: Storia dell’Arte, Filologia, Teoria del Cinema e altri ancora. Come si può notare, il percorso può essere personalizzato, andando a toccare quasi tutti i campi artistici.

Sbocchi lavorativi

Dopo la Magistrale, cosa fare? Il laureato in Musicologia può lavorare presso Biblioteche o Archivi Nazionali e privati, sia letterari che musicali. Ancora, può lavorare con case discografiche o qualsiasi ente di produzione e pubblicazione di opere musicali o di beni culturali. Con determinate Specialistiche o uno Stage adeguato, si può anche lavorare in ambito giornalistico o radiofonico.

Il laureato potrà inoltre organizzare festival musicali e concerti e, ovviamente, puntare all’insegnamento di Teoria della Musica alle Scuole Superiori o, Storia della musica al Conservatorio. Potrà insegnare ancora materie generali quali, Storia, Lettere o Filosofia, anche in questo caso presso Scuole Superiori, Tecniche e Professionali.

Dove studiare Musicologia

Di seguito alcuni degli Atenei italiani dove è possibile studiare Musicologia:

TAGS


Ciro Fierro

Scrittore, copywriter, Ghost writer, archeologo, musicista, fancazzista, mi piace fare di tutto. Non sono esperto di niente (ancora) ma mi appassiona ogni materia o argomento, e così sono entrato anche nel mondo della scrittura da ormai un po' di anni. Studio patrimonio culturale in università e basta (per adesso...che bella la doppia laurea)

Hai bisogno di aiuto con il tuo percorso universitario?

Prenota una consulenza

Partecipa ai nostri webinar gratuiti ideati per aiutarti nella scelta universitaria

Scoprili tutti