È finalmente arrivato il momento di approfondire le pietre… con scienze geologiche!

Ti abbiamo parlato in passato del corso di laurea triennale in geologia, con tutti i suoi bellissimi sbocchi: oggi andremo ad analizzare uno di questi, ovvero il corso di Laurea Magistrale in scienze geologiche!

E no, non si studiano solo le pietre, ma ha un campo di studi elevatissimo, che spero tu possa riscoprire e apprezzare dopo aver letto questa scheda corso! Ma quindi, cosa si studia in LM-74? Quali sono gli sbocchi professionali dopo Scienze Geologiche? Scopriamolo!

Cosa si studia in LM-74

Definire il corso di Laurea in Scienze Geologiche con un solo curriculum sarebbe sprecato, perché infatti la quantità di studi e di approfondimenti che si possono fare dalla magistrale possono creare delle figure già esperte nel campo delle scienze e tecnologie geologiche!

Si approfondiranno gli studi di geologia, fisica, matematica e chimica come materie principali e di base. Ciò non è nuovo, ma a seconda del percorso di studi che si vorrà intraprendere, ci si potrebbe trovare di fronte a più scelte, anche detti più curricula. Non saranno uguali per tutte le università, ma ti lasceremo comunque di seguito alcuni esempi di possibili percorsi di studi:

  • Curricula geomorfologico e geologico-applicativo: Geologia ambientale, Geomorfologia applicata e cartografia geotematica, Idrogeologia applicata, Cave e recupero ambientale, Laboratorio di Idrogeologia applicata e geologia tecnica.
  • Curricula mineralogico, petrografico e geochimico: Georisorse, Indagini mineralogiche applicate all’ambiente, Petrogenesi, Rischio sismico e vulcanico
  • Curricula geologico strutturale, stratigrafico, sedimentologico, paleontologico e paleoecologico: Geologia strutturale applicata, Tettonica fragile e applicazioni di terreno, Geologia stratigrafica applicata, Rilevamento dei sedimenti quaternari, Micropaleontologia applicata, Paleoceanografia e Paleoclimatologia.

Questi sono solo alcuni dei curricula o dei percorsi che puoi intraprendere, e abbiamo messo un elenco con i nomi principali che acquisiscono. In generale, possono avere nomi simili o esami simili, ma ogni curricula ti aiuterà non solo a specializzarti in un campo ma anche iniziare a lavorarci: ma come? Scopriamo gli sbocchi di LM-74 Geologia!

Sbocchi professionali dopo Scienze Geologiche 

Gli sbocchi di geologia sono molti e avrai la possibilità di fare molti lavori diversi: da lavori che vanno a tecnologie geologiche a scienze della terra, passando per lavori che si spostano in ingegneria ambientale e, ovviamente, geologia! Ma vediamo un lavoro alla volta, cosa si può fare!

  • Tecnico del controllo ambientale: questa figura si occupa del controllo, della progettazione e dello sviluppo di sistemi di controllo e salvaguardia per l’ambiente. Lavora a stretto contatto sia con le aziende che con enti pubblici per questi controlli.
  • Tecnico dei laboratori analitici: è un tecnico che si occupa di studiare in laboratorio campioni geologici o biogeologici per qualsiasi tipo di analisi. Questa è una figura che si andrà specializzando dopo la magistrale per le sue conoscenze scientifiche e laboratoriali.
  • Rilevatore geologico e disegnatore di prospezioni: queste sono due figure diverse, che alle volte vengono confuse. Infatti il rilevatore geologico rientra nelle competenze del geologo, che tratteremo dopo. Il disegnatore di prospezioni è una figura che rientra sia nell’ambito geologico che ingegneristico edile, quindi non è una figura a sé stante.
  • Tecnico minerario/perito minerario: è una figura esperta nell’estrazione, lavorazione e sicurezza per il lavoro nelle miniere e nelle cave di qualsivoglia minerale. Una figura tanto richiesta nel mercato del lavoro, per il suo studio del terreno, le sue capacità di lavoro e le sue conoscenze. Questa è una delle figure che racchiude uno dei pensieri che la gente si fa quando pensa allo geologo!
  • Paleontologo: a chi non piacciono i dinosauri? Già dalla triennale si può intraprendere questo percorso, ma dalla magistrale si avranno ulteriori punti per poter accedere a questa specialistica, che ti porterà a scavare e studiare i dinosauri!
  • Guida turistica di itinerari geologici e paesaggistici: finiamo con un’altra grande figura, che sta diventando sempre più richiesta dal mercato. Per diventare guida turistica si deve fare un esame regionale per diventare guida e si potranno portare intere squadre in spedizione!

Sono solo alcuni dei tantissimi lavori che si possono fare con scienze geologiche! Inoltre, potrai approfondire con dei master altri percorsi: un esempio? Oceanografia, Paleontologia, e Vulcanologia!

Requisiti d’accesso per Scienze Geologiche

Per poter accedere alla magistrale in Scienze Geologiche (LM-74) ci sono più classi di laurea abbordabili. La prima è ovviamente Scienze naturali, chimiche e geologiche (L-32) con almeno 12 CFU in settori BIO e almeno 6 CFU in settori CHIM.

Poi, al secondo posto, (ma è la via principale) troviamo la triennale in geologia (L-34).

Infine, vi è la possibilità di accedervi da matematica e scienze, con tali requisiti: 30 in MAT, 12 in FIS, 6 in CHIM, 6 in GEO, 6 in BIO, 6 in INF/01 o in ING-INF/05 o in SECS-S/01. Ogni università ha le sue caratteristiche e i suoi requisiti, ma questi sono i principali richiesti.

Cosa si può insegnare

Se, oltre alla geologia, hai una passione anche l’insegnamento, questa laurea fa al caso tuo!

Si possono insegnare innanzitutto tutte le scienze alle medie (scienze, fisica, matematica). Lo stesso vale per le scuole superiori, dove si può insegnare Scienze naturali, chimica e biologia!

TAGS


Ciro Fierro

Scrittore, copywriter, Ghost writer, archeologo, musicista, fancazzista, mi piace fare di tutto. Non sono esperto di niente (ancora) ma mi appassiona ogni materia o argomento, e così sono entrato anche nel mondo della scrittura da ormai un po' di anni. Studio patrimonio culturale in università e basta (per adesso...che bella la doppia laurea)

Hai bisogno di aiuto con il tuo percorso universitario?

Prenota una consulenza