Probabilmente è uno dei corsi più belli che ci siano, perché unisce in sé le conoscenze della geologia e della fisica, creando un esperto capace di poter agire nel campo geofisico e di poter creare piani e impianti per qualsiasi livello energetico, e non solo. Questo è il corso di Laurea Magistrale in Scienze Geofisiche, e insieme scopriremo cosa si studia in Scienze Geofisiche, che cosa fa un Geofisico e tanto altro!

Come si fa a diventare un geofisico e come accedere alla laurea magistrale in geofisica

Per diventare geofisico c’è un percorso di studi da dover seguire, che ovviamente parte dalla triennale: dovrai infatti iniziare decidendo se partire da un percorso di laurea triennale in fisica (L-30) o un percorso di Laurea triennale in Scienze Geologiche (L-34). In entrambi i casi, per accedere alla laurea magistrale in Scienze Geofisiche (LM-79) si dovranno soddisfare degli SSD, che proveranno la tua conoscenza tanto in materie fisiche che in materie geologiche. Ogni ateneo ha degli SSD diversi, ma in generale vengono richiesti un totale di 60 CFU. Questi sono a loro volta suddivisi tra le seguenti materie:

  • GEO/01-12;
  • FIS/01-07;
  • MAT/05-06;
  • CHIM/03;
  • INF/01;
  • ING-INF/01-05,07;
  • ICAR/01-03,06-09;
  • ING-IND/06-11

Cosa si studia in Scienze Geofisiche

Il corso di Laurea Magistrale in Scienze Geofisiche dura due anni e ha al suo interno dei corsi obbligatori e uguali per tutti i dipartimenti in Italia e corsi a scelta libera, che però completano il percorso di studi del laureando, e gli permettono di comprendere meglio alcune parti ingegneristiche e geologiche-fisiche, ovviamente a scelta dello studente. I corsi obbligatori sono suddivisi con un totale di 52 CFU tra i seguenti corsi: Fisica, Geologia strutturale, Geologia applicata, Vulcanologia e Geofisica applicata.

Che cosa fa un geofisico

E arriviamo alla parte che avevamo già anticipato all’inizio: che cosa fa un geofisico?

Tra i suoi lavori principali c’è ovviamente l’indagine geofisica, su qualsiasi tipo di territorio: l’indagine geofisica può essere a fini di lucro o di investimento, per aziende o società che devono estrarre minerali o petrolio, o a fini di ricerca, come nel caso dell’indagine vulcanologica o, in alcuni casi, oceanografici.

Unico disclaimer, per poter diventare esperti di oceanografia e vulcanologia ci sono ulteriori studi da fare, ma la Laurea Magistrale in Geofisica è un ottimo punto di partenza. Continuando può lavorare nel campo della meteorologia, dei dissesti idrologici e altro ancora! Inoltre, anche se partito da un percorso di fisica, anche un geofisico può rientrare nell’Albo dei Geologi!

TAGS


Ciro Fierro

Scrittore, copywriter, Ghost writer, archeologo, musicista, fancazzista, mi piace fare di tutto. Non sono esperto di niente (ancora) ma mi appassiona ogni materia o argomento, e così sono entrato anche nel mondo della scrittura da ormai un po' di anni. Studio patrimonio culturale in università e basta (per adesso...che bella la doppia laurea)

Hai bisogno di aiuto con il tuo percorso universitario?

Prenota una consulenza

Partecipa ai nostri webinar gratuiti ideati per aiutarti nella scelta universitaria

Scoprili tutti