Vuoi studiare medicina? Come già sicuramente saprai devi superare un test di ingresso, il TOLC-Med. Ma come scegliere dove fare medicina? Continua a leggere e ti suggeriremo quali criteri tenere in considerazione per questa scelta così importante che, senza volerti mettere ansia, condizionerà la tua vita!

Se invece vuoi sapere tutto sul test di medicina, leggi il nostro articolo sul TOLC-Med!

Scelta delle sedi: scegliere dove fare medicina

Quando ti iscriverai alle graduatorie del TOLC-Med, dovrai inserire le sedi in ordine di preferenza. Ci sarà una colonna con tutte le sedi possibili per studiare medicina o odontoiatria e tu dovrai trascinarle nella colonna di fianco mettendole in ordine di preferenza.

Se, ad esempio, nell’ UNIVERSITÀ 1 si possono frequentare sia medicina che odontoiatria, vi saranno due scelte differenti “UNIVERSITÀ 1 MEDICINA”, “UNIVERSITÀ 1 ODONTOIATRIA”, entrambe potranno essere inserite nella tua lista di preferenze nell’ordine di tuo gradimento.

Diciamo che tendenzialmente il piano di studio delle varie università per il Corso di Laura in Medicina e Chirurgia (LM41) è lo stesso. Infatti, non troviamo praticamente nessun esame a scelta e tutti i CdL sono caratterizzati da un triennio preclinico, con le scienze di base e gli aspetti molecolari ed un triennio clinico che approfondisce tutte le branche specialistiche della medicina.

E allora, come fare a scegliere questo ordine di sedi?

Scegliere dove fare medicina in base ai punteggi degli anni precedenti

Nell’inserire le preferenze, il consiglio che ti diamo è di basarti sul reale ordine in cui tu prediligi una diversa sede universitaria e non sui punteggi dei test medicina degli anni precedenti, che potrebbero cambiare (anche se di poco). Infatti, nel momento in cui raggiungerai il punteggio sufficiente per una determinata sede scelta, non potrai più accedere a tutte quelle inserite come “meno preferite”.

Per essere chiari, mettiamo che tu indicherai come prima scelta l’“UNIVERSITÀ 1” e come seconda l’“UNIVERSITÀ 2”, che richiede un punteggio più alto per entrare rispetto all’“UNIVERSITÀ 1”. Se pure tu dovessi totalizzare questo punteggio così alto, sarai comunque assegnato all’ “UNIVERSITÀ 1”, da te indicata prima della “UNIVERSITÀ 2”.

Scegliere dove fare medicina in base alla posizione geografica

Senza dubbio una delle variabili più tenute in considerazione nella scelta di dove studiare medicina è l’università più vicina a casa. Certamente la vita del fuorisede non è semplice ed è quindi indubbio che, se presente nelle nostre zone, si ambisca a studiare medicina proprio qui.

Ma se anche si decidesse di studiare lontano da casa ci sono molte opportunità, leggi il nostro articolo sulla guida per il fuorisede.

Scegliere dove fare medicina in base agli ospedali convenzionati

Un importante parametro che ti consigliamo di tenere in considerazione è la valutazione delle strutture sanitarie convenzionate. Per imparare a fare il medico certamente non ti basteranno le nozioni che imparerai sui libri. Necessaria sarà l’attività di tirocinio e, appunto, sapere dove avrai la possibilità di svolgere questa importantissima attività è certamente utile.

Se vuoi sapere come funziona, leggi il nostro articolo sul tirocinio medicina!

Studiare medicina all’estero

Perché non si è entrati in Italia, o perché si preferisce per varie ragioni, è comune anche la scelta di studiare medicina all’estero.

In particolare due sono i Paesi dell’est Europa prediletti dai futuri medici italiani, l’Albania e la Romania.

Nello scegliere presso quelle dei due Stati immatricolarsi bisogna considerare che uno dei principali vantaggi dell’Albania è che, essendoci un’Università convenzionata con un nostro Ateneo, si può studiare medicina in italiano. Un altro punto di forza è che il titolo rilasciato è una laurea già riconosciuta in Italia e che quindi non comporta alcuna lungaggine burocratica. Mentre invece la Laurea in Medicina e Chirurgia rumena necessita della procedura di equipollenza del MIUR.

C’è però anche da dire che in molte Università in Romania, non è necessario svolgere alcun test di ammissione, mentre nell’ateneo albanese sì.

Per aiutarti in questa scelta abbiamo scritto due specifici articoli Studiare Medicina in Albania e Studiare Medicina in Romania, buona lettura!

Valutare le classifiche universitarie

Un altro metodo per scegliere dove studiare medicina è consultare le classifiche università che inseriscono, secondo i propri criteri, i vari atenei dal migliore al peggiore. Bisogna però dire che è evidente che non tutte le classifiche considerano migliore la stessa università, questo perché i parametri impiegati sono diversi. E non è detto che i parametri presi in considerazione siano quelli che contino per te.

Leggi il nostro articolo che spiega le varie classifiche università!

Scegliere dove fare medicina in base ai pareri degli studenti

Ma, senza dubbio uno dei metodi più sicuri per sapere come effettivamente funziona un’Università e rivolgersi a chi la frequenta. In particolare, potrai sapere di più su quali ambiti sono tenuti maggiormente in considerazione, come e in che misura vengono effettivamente svolti i tirocini, l’organizzazione delle segreterie, il rapporto con i docenti, insomma, tutto ciò che non potrai mai trovare scritto da nessuna parte.

Infine, come per tutti i tuoi dubbi in ambito universitario puoi chiedere a noi! Un nostro esperto ascolterà le tue perplessità, le tue aspettative e i tuoi dubbi e ti aiuterà a capire qual è la scelta migliore per te!

Ecco la pagina con tutte le informazioni sulle nostre consulenze, ti aspettiamo!

TAGS


Luigi Filippo Esposito

Studente di Medicina e Chirurgia e in Uniperte articolista ed esperto dell’Area Sanitaria. Ho vissuto sulla mia pelle la difficoltà di decidere quale direzione dare alla propria vita, ed ecco perché ho scelto di far parte di
Uniperte, per aiutare gli studenti a scegliere il proprio percorso con consapevolezza e serenità.

Hai bisogno di aiuto con il tuo percorso universitario?

Prenota una consulenza